Isole Pontine

Da un’isola delle Pontine dovevo pur iniziare….e così la decisione è caduta su Ponza per un lungo fine settimana, iniziato il mercoledì, di un settembre un po’ instabile del 2005.
Il sole ci ha regalato delle belle giornate in un’isola non più affollata dalle miriadi di turisti, peccato che il mare non sia stato altrettanto gentile condizionando, non poco, le immersioni. Niente relitto, niente secca di Punta Papa …ecc.ecc. costringendo a tuffi a “le formiche” o allo scoglio “rosso” dove, invece di realizzare foto a gorgonie o a cernioni mi sono ritrovato a tentare di giocare con la macro, tecnica tutta da scoprire.

Resta comunque la convinzione che Ponza abbia molto da raccontare e che la valida esperienza vada sicuramente ripetuta, magari….a primavera.

Sono trascorsi due anni, ed in un piovoso fine settimana di maggio sono tornato alle Isole Pontine, questa volta a Ventotene. Fortunatamente la pioggia non ci ha rovinato le immersioni ed ha espresso il massimo della sua violenza solo domenica, consentendoci di trascorre tre giornate ricche di emozioni.